Guida alle SIGLE di stampanti laser multifunzione

Fino a pochi anni fa, negli uffici la fotocopiatrice laser in bianco e nero non era altro che uno strumento per riprodurre copie di documenti cartacei.

I pc, per stampare i documenti che producevano e memorizzavano, erano dotati di una stampante economica, solitamente a getto d’inchiostro, ed i malfunzionamenti erano all’ordine del giorno.

Inoltre, per evitare di ritrovarsi a non poter eseguire le stampe, era necessario considerare in magazzino un numero smisurato di cartucce, toner, inchiostri, spesso diversi tra loro e compatibili solo con un determinato modello di stampante.

In tanti, ancora oggi, hanno cartucce nuove per stampanti che sono state rottamate da tempo, corrispondenti ad uno spreco economico che, seppur non determinante, resta comunque un fattore di chiara inefficienza gestionale.

 

L’AVVENTO DELLA STAMPANTE LASER MULTIFUNZIONE

 

Con l’avvento della nuova stampante laser multifunzione (anche conosciuta come MFP, AIO, MFD), la situazione è totalmente cambiata e sono sempre di più le realtà che hanno convertito il proprio sistema di stampa dei documenti, centralizzandolo verso questi dispositivi.

Una stampante laser a colori multifunzione, o in bianco e nero, non solo permette di risparmiare sulla singola stampa ma ottimizza l’uso dei toner, permette stampe fronte retro (macchinose e complicate con stampanti economiche), propone soluzioni di scannerizzazione semplici ed efficaci e, infine, mette a disposizione anche un fax per il trasferimento di documenti in via analogica (canale ormai obsoleto, ma ancora utilizzato da molte realtà).

Sul mercato esistono molteplici offerte e tipologie, dalla stampante laser multifunzione economica a quella più professionale, spesso offerta anche a noleggio (per cui è possibile rivolgersi a Milano ad AARON TECHNOLOGY) e con contratti di manutenzione, per un servizio all-inclusive.

Inoltre, per scegliere con saggezza la migliore stampante laser multifunzione, adatta alle vostre esigenze, dovrete anche considerare le dimensioni della carta da utilizzare (A3, A4, A5 i più comuni), oltre a tanti altri parametri, spesso sintetizzati da sigle a prima vista incomprensibili, che riempiono le schede prodotto delle stampanti laser multifunzione.

Sapersi districare tra tutti questi acronimi potrebbe fare la differenza tra la scelta della giusta stampante oppure di una non adeguata.

Vediamo di fare un po’ di chiarezza con una breve guida, divisa per settore di utilizzo:

 

COMPARTO STAMPANTE

 

  • PPM, ovvero Pagine Per Minuto, indica la velocità di stampa e, nello specifico, le pagine prodotte in un minuto.
    Questo parametro è molto importante se la necessità è quella di ottenere alte performance a livello di stampa.
    Per le stampanti laser a colori multifunzione vengono riportati due valori, uno relativo alle pagine in BN (Bianco e Nero), uno per le pagine a colori che, solitamente, sono più lente rispetto alle prime.
    Alcuni costruttori indicano anche il numero di PPM in funzione alla capacità di stampa in fronte retro automatico.

 

  • GSM (o gr/m²) è il valore della grammatura della carta che la stampante laser multifunzione riesce a trattare.
    Questo parametro viene indicato in riferimento alla capacità di carico dei vari cassetti, ovvero ai numeri di fogli con un determinato spessore che possono essere contenuti, o alla tipologia di fogli che la stampante laser multifunzione può supportare.

 

  • PCL, PPD, PS sono i linguaggi di descrizione di pagina più comuni che, solitamente, la stampante laser multifunzione accetta e che corrispondono ai driver installabili sui computer.
    Spesso questi acronimi vengono ignorati perché i sistemi operativi desktop più comuni (Windows, MacOs, Ubuntu, etc) sono compatibili con uno o più di questi linguaggi.

 

Se utilizzate nel vostro ufficio un gestionale basato su Unix, invece, dovrete fare molta attenzione per accertarvi che il vostro sistema sia compatibile con la stampante laser multifunzione che andrete a scegliere.

 

COMPARTO SCANNER

 

  • ADF è l’acronimo inglese di Automatic Document Feeder che si traduce in Alimentatore Automatico di Documenti.
    In pratica, si tratta del supporto posizionato sopra il coperchio della stampante laser multifunzione, nel quale è possibile caricare una serie di fogli per scansioni o copie multiple.
    Alcuni produttori di stampanti laser multifunzione possono anche usare la sigla DADF (o ARDF) che contraddistingue il supporto in base alla capacità di scansionare il documento in fronte retro in un unico passaggio.

 

  • IPM è la sigla per abbreviare il concetto di Immagini Per Minuto, cioè la velocità di scansione che la stampante laser multifunzione è in grado di ottenere.
    Questo valore è influenzato dalla qualità della scansione stessa e potrebbe indicare valori minimi e massimi nelle schede delle specifiche tecniche.

 

  • DPI è l’unità di misura per identificare la qualità di un’immagine e corrisponde a Dots Per Inch (Punti per Pollice).

Un valore più alto implica la presenza di più pixel (in una linea lunga un pollice), influendo sulla qualità di scansione che la stampante laser multifunzione può produrre.
Questo valore può essere anche indicato in riferimento alla qualità di stampa che la stampante laser multifunzione è in grado di produrre.

 

COMPARTO FAX

 

  • KBPS è la capacità di trasmissione dati che la stampante laser multifunzione supporta per la ricezione o la spedizione di fax.
    La tecnologia non ha avuto grossi miglioramenti negli anni e il valore solitamente riportato è 33,6 kbps, ovvero il massimo possibile nello scambio di fax.

 

  • PSTN è la tipologia di rete telefonica più diffusa (Public Switched Telephone Network o Rete Telefonica Generale). Il termine è usato per indicare una presa telefonica normale senza uso di centralino.

 

  • PBX (Private Branch eXchange) è il termine che viene riportato quando il fax della stampante laser multifunzione è compatibile anche con un sistema telefonico nel quale è presente un centralino interno all’ufficio.

 

Ecco, dunque, i principali acronimi che sarebbe bene conoscere per comprendere a pieno l’utilizzo di una stampante laser multifunzione. Quelle elencate poco sopra indicano, infatti, le sigle principali nelle quali, con molta probabilità, ci si imbatterà una volta acquistata questa tipologia di stampante.

Ma quali sono i costi?

AARON TECHNOLOGY corrisponde alla migliore risposta. A Milano, questa azienda propone il noleggio di stampanti laser multifunzione (ma anche di fotocopiatrici, oltre ad una serie di servizi che è possibile consultare sul sito ufficiale), un’alternativa più che valida all’acquisto di tali macchinari e che dà la possibilità, al contempo, di testare direttamente l’efficacia dei dispositivi.

Contattaci o compila il nostro form dedicato per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo senza alcun impegno.

 

Condividi con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts

print management milano e provincia
RISCHI DI FOTOCOPIATRICI E STAMPANTI E COME RIDURLI

Il mondo moderno è ampiamente tecnologizzato e ormai non esiste quasi più un ufficio

PLOTTER CANON IPF 670
I 7 buoni motivi per scegliere Canon IPF 770 invece di HP T 520

Noleggio plotter stampa e taglio Il plotter è una stampante per grandi formati prevalentemente indicata

plotter canon IPF 670
I 7 buoni motivi per scegliere Canon IPF 670 invece di HP T 520

Noleggio plotter per stampa grande formato Il plotter è una periferica da ufficio in grado

Quanto conta la velocità di stampa in una multifunzione??
Quanto conta la velocità di stampa in una multifunzione??

La velocità di una stampante e informazioni base La velocità di una stampante nello svolgere tutte le

Come risparmiare sui toner delle stampanti in ufficio?
Come risparmiare sui toner delle stampanti in ufficio?

I toner delle stampanti: elementi necessari in ufficio Indubbiamente quando si tratta di oggetti presenti

consigli utili sulle stampanti
Stampanti multifunzione: guida all’acquisto

Perché pagare di più? La scelta di una stampante multifunzione Scegliere una stampante all-in-one o multifunzione significa avere

vantaggi noleggi stampanti milano
STAMPANTI MULTIFUNZIONE: I VANTAGGI DEL NOLEGGIO

La maggioranza delle aziende preferisce noleggiare una stampante multifunzione anziché acquistarne una. Perché accade questo?download

riduzione dei costi sulle stampanti
Come ridurre i costi di Stampa

Quello dei costi di gestione della stampante è un problema comune tanto alle grandi

Richiedi informazioni

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri prodotti

Contrassegnando la casella acconsentite al trattamento dei vostri dati personali secondo le modalità descritte.