Come rendere digitale e sicura la tua attività tutti i fattori da valutare con attenzione
25 Ott 2021 - Aggiornato il: 09 Novembre 2021

Come rendere digitale e sicura la tua attività: tutti i fattori da valutare con attenzione

Se prima dell’emergenza sanitaria correlata al Covid la trasformazione digitale si configurava già come un processo in corso, ora come ora lo è più che mai. Per le imprese, di qualunque dimensione o entità esse siano, si prospetta una sfida fondamentale dalla quale non potersi sottrarre, pena il rischio di restare irrimediabilmente indietro e tagliate fuori dal mercato. Una sfida, certo. Ma anche una enorme opportunità che bisogna saper afferrare prima che il treno passi e che sia troppo tardi per salire su di esso, cavalcando l’onda.

Le realtà imprenditoriali più attente ne sono perfettamente consapevoli. Insieme al grande macrotema della necessità di abbracciare la trasformazione digitale, per le imprese si pone tuttavia una ulteriore prova da superare: quello di rendere il proprio contesto operativo salvaguardato sotto il profilo della sicurezza informatica. Nei prossimi paragrafi focalizzeremo la nostra attenzione esattamente su questa duplice esigenza. Cercheremo cioè di aiutarti a capire come rendere digitale e sicura la tua attività.

Trasformazione digitale delle imprese: gli ambiti coinvolti

La trasformazione digitale è un concetto ad ampio raggio che va ad abbracciare svariati ambiti, tutti essenziali per un’impresa. Che si tratti di un processo che pone l’innovazione al suo centro, è cosa nota a chiunque. Ma quali sono le sfere più strettamente coinvolte?

La trasformazione digitale impatta direttamente su ambiti quali:

  • la modernizzazione delle infrastrutture e delle applicazioni aziendali;
  • il lavoro agile o Smart Working che dir si voglia;
  • la sicurezza informatica nel suo complesso;
  • la protezione dei dati.

Le imprese che non si dimostrano pronte a lavorare su tutte queste sfere rischiano di restare inevitabilmente indietro, non solo perdendo un’importante opportunità ma ritrovandosi a fronteggiare degli avversari sempre più competitivi. Sul lungo termine, chi non si allinea al cambiamento in corso può pagarne uno scotto di enorme portata, con la possibilità di non riprendersi e, nella peggiore delle ipotesi, di chiudere i battenti, vedendo fallire la propria attività e rendendo inutili anni di sudore, sacrifici e lavoro.

Protezione dei dati, attacchi informatici e Smart Working

Uno dei punti chiave per qualsiasi impresa che stia abbracciando il processo di digitalizzazione è la protezione dei dati trattati e conservati. Una necessità che si è resa ancor più urgente in concomitanza con l’esplodere del lavoro agile. Prima della pandemia, numerose aziende avevano già adottato lo Smart Working come modalità contrattuale per i propri collaboratori. Allo stato attuale, questa rivoluzione nel modus operandi è destinata a permanere e, con ogni probabilità, ad ampliarsi ulteriormente.

Se ne deduce che per tutte le imprese coinvolte crescono le rispettive responsabilità nella corretta gestione e protezione dei dati, che devono essere messi in totale sicurezza per evitare grosse problematiche. Molti contesti professionali si stanno già muovendo per adottare soluzioni di Business Continuity, di Disaster Recovery e di sicurezza informatica in generale, a partire dalla Cyber Security.

La diffusione su ampia scala del lavoro agile ha però aperto nuove ed evidenti falle a livello organizzativo e infrastrutturale. Con l’affermarsi dello Smart Working è cresciuto in maniera esponenziale il rischio per le imprese non adeguatamente protette di restare vittime di attacchi informatici dalle gravissime conseguenze.

Dal quadro in atto è perciò emersa l’urgenza di adeguarsi alla necessità di adottare strategie opportune per mettersi al riparo da ogni possibile minaccia proveniente dall’esterno. Non ci si deve però limitare alla sola esigenza di implementare delle opportune soluzioni di Cyber Security. Accanto alla tecnologia, che è indubbiamente fondamentale e rappresenta il primo punto di partenza da cui muoversi, per migliorare il rispettivo grado di sicurezza, le imprese devono per forza di cose compiere una rivoluzione culturale. Devono cioè essere in grado di avere una visione ad ampio raggio, riuscendo a mettere in atto delle adeguate misure di Business Continuity.

L’importanza di una sicurezza IT personalizzata

I dati parlano con chiarezza. Nel 2020, con la diffusione su vasta scala del lavoro da remoto per buona parte delle aziende italiane, la sicurezza IT è stata messa a dura prova. Di fatto si è toccato il numero più alto di attacchi mai registrato.

Il contesto ha messo in rilievo l’attuale vulnerabilità delle imprese rispetto alle minacce provenienti dalla rete. Per qualsiasi azienda che ne sia vittima, subire degli attacchi informatici significa mettere in serio rischio i propri beni intellettuali. In molti casi, equivale anche ad affrontare ingenti danni economici correlati al ripristino dei sistemi, ai fermi operativi e al riscatto dei dati. In un’ottica di Business Continuity, perciò, qualsiasi azienda pronta a mettersi in gioco sul fronte della trasformazione digitale deve implementare soluzioni specifiche per la propria salvaguardia dalle minacce informatiche.

È però fondamentale che la sicurezza IT vada pensata e gestita in maniera personalizzata a seconda dell’impresa. Ogni contesto, infatti, differisce dall’altro. Nel processo di implementazione risulta quindi cruciale il supporto di esperti del settore che siano capaci di analizzare tutte le criticità presenti nei sistemi e nelle infrastrutture aziendali, trovando le opzioni più appropriate per ciascuna specifica realtà.

Il momento storico vissuto oggi dalle aziende, in definitiva, non è affatto semplice. Ma con l’adozione di una buona strategia e con l’affiancamento di partner affidabili, qualunque impresa è potenzialmente idonea ad abbracciare il processo di Digital Transformation in modo appropriato, sfruttandone appieno tutti i benefici.

Dalla modernizzazione delle infrastrutture e delle applicazioni aziendali alla sicurezza informatica: le soluzioni di AARON Technology per la digitalizzazione

AARON Technology è un’azienda specializzata nella fornitura di prodotti e di servizi IT per le imprese di ogni dimensione. Qualsiasi contesto professionale che sia alle prese con il processo di digitalizzazione può rivolgersi alla nostra esperienza nel settore. Possiamo difatti fornire supporto per la modernizzazione delle infrastrutture e delle applicazioni aziendali, per l’implementazione di soluzioni mirate per la cyber security, per la scelta di tecnologie idonee a mettere in atto il lavoro agile e per svariate altre necessità correlate all’ambito IT.

La sede operativa di AARON Technology si trova a Milano ma ti ricordiamo che il nostro team qualificato offre assistenza a imprese dislocate su tutto il territorio lombardo. Se non sai come rendere digitale e sicura la tua attività, perciò, non esitare a contattarci. Siamo a tua totale disposizione per affiancarti e per darti tutto il sostegno di cui necessiti, così da rendere la tua realtà professionale innovativa, competitiva e pienamente al passo con i tempi.



Richiedi Informazioni

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri prodotti

Contrassegnando la casella acconsentite al trattamento dei vostri dati personali secondo le modalità descritte.