come smaltire le cartucce dei toner esausti
01 Apr 2022 - Aggiornato il: 08 Maggio 2022

Come smaltire le cartucce dei toner esausti con il servizio di AARON Technology

La normativa italiana prevede che le attività professionali non possano gestire i propri rifiuti in maniera analogo ai cittadini privati ma che debbano affidarli ad aziende specializzate nello smaltimento. L’obbligo si estende anche ai consumabili utilizzati nelle stampanti con codice CER 080318 e 080317, ovvero i toner esausti.

La questione è alquanto delicata per le imprese e in generale per tutti i possessori di partita IVA dato che un conferimento dei toner inadeguato, se identificato dalle autorità, comporta grossi guai con la giustizia. Per questo motivo ma anche per questione di carattere morale, risulta essenziale seguire la prassi prevista dalla Legge. Cerchiamo quindi di capire come smaltire le cartucce dei toner esausti in maniera opportuna, mediante l’adozione di un servizio innovativo.

Dove si butta il toner della stampante

Cerchiamo prima di ogni altra cosa di capire dove si butta il toner di una stampante ormai esaurito. Trattandosi di una tipologia di rifiuto potenzialmente pericoloso per l’ambiente e per la stessa salute delle persone, un toner non può essere gettato nella normale spazzatura ma va conferito negli appositi Ecocentri, dove viene poi sottoposto a tutte le pratiche necessarie per un corretto smaltimento.

Una volta compreso dove si butta il toner della stampante, procediamo oltre con il nostro approfondimento. Come anticipato poc’anzi, nel caso in cui si tratti di un toner proveniente da un’attività professionale, l’operazione deve essere svolta rivolgendosi ad aziende specializzate nella gestione di rifiuti speciali.

Partendo da questo presupposto, chi tra i nostri clienti si interroga su come smaltire le cartucce dei toner esausti deve sapere che il team di AARON Technology, per Legge, non può occuparsi personalmente della procedura, essendo la nostra una società che fornisce prodotti e servizi IT.

A ogni modo, al fine di agevolare la nostra clientela, noi di AARON Technology abbiamo stipulato un accordo con la società di smaltimento Berg Phi srl, azienda leader nel mercato dedicato alla manutenzione dei consumabili.

Nel 2008 Berg Phi ha costruito e brevettato un impianto di triturazione e di recupero totale dei toner esausti che vengono distrutti completamente. Le materie prime e seconde che si ricavano dal procedimento vengono successivamente reinserite nel ciclo produttivo, senza rilasciare scarti nell’ambiente e in piena ottica di economia circolare.

Una volta concluso tutto il processo di smaltimento, ciascun cliente riceve un certificato di avvenuto recupero con i dettagli relativi a ogni ritiro realizzato. Quello che siamo in grado di proporre è un servizio di recupero unico nel suo genere che permette di togliere ai nostri clienti ogni responsabilità connessa alla gestione del fine vita dei toner, trasferendola a Berg Phi. Il vantaggio più interessante è quindi innanzitutto sotto il profilo giuridico ma il nostro servizio ci consente anche di eliminare la componente burocratica generalmente correlata allo smaltimento dei toner.

Si tratta a tutti gli effetti di un paradigma del tutto diverso che aiuta nel contempo a evitare le tante fastidiose perdite di tempo derivanti dalla gestione di rifiuti speciali, come lo sono i toner ormai esausti.

Per maggiori informazioni a riguardo, basta solo contattarci.



Richiedi Informazioni

Compila il form per richiedere informazioni sui nostri prodotti

Contrassegnando la casella acconsentite al trattamento dei vostri dati personali secondo le modalità descritte.